Workshop del 18 Aprile 2017 ore 12,00

Un viaggio-studio organizzato da Altrove Tour con alcuni studenti dell’Università Bocconi di Milano, si è svolto oggi a Palermo presso il Museo Riso, alla presenza della Direttrice del Polo Museale Dott.ssa Valeria Li Vigni.

L’occasione ha permesso agli studenti un confronto diretto, intervallato da momenti di riflessione comune di ricerca e comprensione autentica dell’identità del Polo Museale d’Arte Moderna e Contemporanea. Tante le tematiche trattate: dall’arte nel suo concetto più puro ai cambiamenti economici con esigui finanziamenti e scarse risorse a disposizione, all’attività promozionale del patrimonio culturale pensato come ad un laboratorio permanente di compartecipazione, attraverso anche il mecenatismo “Art Bonus”, ai nuovi fenomeni socioculturali con l’apertura delle frontiere e l’interesse verso nuove realtà artistiche, che permettano agli utenti una visione univoca del mondo attraverso l’arte.

Difatti di fronte agli spostamenti di popolazioni, che dalle periferie del mondo si muovono verso gli agglomerati urbani e migliori prospettive di vita, quel che costituisce un elemento virtuoso è considerare lo spazio museale come stratificazione di coesistenza, e la Sicilia storicamente ha sempre avuto nel proprio tessuto la presenza di comunità straniere, di più lingue parlate, di architetture che ne riflettevano la molteplicità civile.

Di fondamentale importanza anche il miglioramento del contatto con il pubblico attraverso la comunicazione online, così come la funzione educativa del patrimonio culturale che rappresenta una risorsa per promuovere conoscenze, comportamenti consapevoli e cittadinanza attiva, affinchè l’attività formativa educhi alla consapevolezza e al rispetto dei beni, elaborando progetti, curando i rapporti con le istituzioni scolastiche e con gli altri soggetti presenti sul territorio.

Il Museo è istituzione, testimonianza di beni materiali e immateriali dell’uomo e del suo ambiente, al fine di studio, di educazione e di diletto al servizio della società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *