MOSTRA “LA SCUOLA DI PALERMO” DI BAZAN, DE GRANDI, DI MARCO E DI PIAZZA

Palermo – Museo RISO, inaugurazione 22 marzo 2018 – ore 18,00

Il Polo Museale regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo, presenta la mostra La Scuola di Palermo” degli artisti: Alessandro Bazan, Francesco De Grandi, Andrea Di Marco e Fulvio Di Piazza, curata da Sergio Troisi, con la collaborazione di Alessandro Pinto, negli spazi di Palazzo Belmonte Riso.

Palermo, fondale e ossessione, scenario da “day after” e risacca quotidiana, emblema – nelle sue contraddizioni – di tutte le periferie del mondo, è l’attrice del mutante orizzonte storico contemporaneo riunito a Riso, dal 22 marzo al 25 aprile, con “La Scuola di Palermo”.

Sotto osservazione è la produzione dei quattro artisti – Alessandro Bazan (1966), Francesco De Grandi (1968), Andrea Di Marco (1970 – 2012), e Fulvio Di Piazza (1969) – riuniti nell’insolito sodalizio artistico definito appunto “Scuola di Palermo” e divenuto componente importante della scena artistica italiana tra gli anni Novanta e il Duemila.

Un’operazione inedita, questa condotta per il Museo Riso dal curatore, Sergio Troisi, con la collaborazione di Alessandro Pinto, e che per la prima volta mette a fuoco e rilegge in chiave critica – anche grazie a numerosi apparati in catalogo – questa stagione felice dell’arte contemporanea in Sicilia che ha visto il ritorno alla pittura come linguaggio d’elezione di una generazione di artisti.

“Il Polo museale regionale del Contemporaneo -dichiara la Direttrice, Valeria Patrizia Li Vigni-ritiene importante la realizzazione di questa mostra in quanto rappresenta un approfondimento esaustivo dell’esperienza di Alessandro Bazan, Francesco De Grandi, Andrea Di Marco e Fulvio Di Piazza, artisti che, inizialmente uniti dagli studi fatti al Liceo Artistico, successivamente hanno intrapreso personali percorsi accademici e lavorativi, tra Urbino e Milano, per ritrovarsi nuovamente a Palermo, in occasione della realizzazione della mostra del 2001 ai Cantieri Culturali della Zisa. E’ in questa occasione che per la prima volta i critici usano il termine di Scuola di Palermo. Successivamente li ritroviamo nel 2013, in una mostra realizzata al Kunstverein di Düsseldorf, legata ai percorsi di Goethe.

Bazan, De Grandi, Di Marco e Di Piazza, che fanno parte del nostro Archivio SACS dal 2008, sono riconosciuti per l’importanza dei loro lavori presenti in importanti collezioni, tra cui la collezione permanente del Museo Riso”.

Spiega Sergio Troisi: “Costituitasi in un momento in cui la fase del ritorno alla pittura declinava in favore di un diverso orizzonte di proposte concettuali e di nuovi media, la Scuola di Palermo ha individuato il punto di convergenza e irradiazione dei quattro percorsi nell’idea stessa della pittura, della sua materia e della sua stratificata memoria, come luogo di esplorazione del sentimento contemporanee. La stessa pratica di ibridazioni figurative – il cinema, l’illustrazione, il fumetto o la fotografia – con cui le loro opere sono state spesso lette, erano in realtà altrettanti sondaggi sulla pittura, sulla sua vitalità inesausta, sul suo stratificato e inesauribile serbatoio di immagini e di processi”.

L’allestimento prevede così un continuo gioco di dialoghi, confronti e contrappunti in cui la figurazione di un universo futuribile e metamorfico di Di Piazza, le periferie e i sospesi e melanconici frame quotidiani di Di Marco, gli allarmati, inquieti e fantastici scenari urbani e paesaggistici di De Grandi e la divagante affabulazione figurale imbastita da Bazan compongono un mosaico aperto il cui centro è la geografia immaginativa del nostro tempo.

La mostra, promossa dal Museo Riso, in collaborazione con Elenk’Art, prevede oltre 80 opere tra dipinti (molti dei quali di grande formato) e disegni. Catalogo Glifo Edizioni.

 

  

INFO:

Titolo:
La Scuola di Palermo

Mostra:
di Alessandro Bazan, Francesco De Grandi, Andrea Di Marco, Fulvio Di Piazza

Curatore:
Sergio Troisi in collaborazione con Alessandro Pinto

Sede:
Palazzo Belmonte Riso
Corso Vittorio Emanuele, 365 – Palermo

Orari:
martedì, mercoledì, domenica 10.00 – 19.30
giovedì, venerdì, sabato 10.00 – 23.30
lunedì chiuso, eccetto i festivi

Ingresso:
intero euro 6
ridotto euro 3 – gratuito (*)

Direzione:
Valeria Patrizia Li Vigni
Polo Museale regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo

Periodo:
22 Marzo – 25 Aprile 2018

Preview:
Mercoledì 21 marzo 2018 – ore 16,00

Inaugurazione:
Giovedì 22 marzo 2018 – ore 18,00

Catalogo:
Glifo Edizioni http://www.glifo.com/it/

(*) https://www.poloartecontemporanea.it/orari-e-tariffe/

Comunicazione:

Polo Museale regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo
Ludovico Gippetto (+ 39) 371.3910167 – (+ 39) 091.320532 int.211
cerimoniale@poloartecontemporanea.it

Museo Riso (+ 39) 091.587717
www.poloartecontemporanea.it

Ufficio Stampa Melamedia
Carmela Grasso melagrasso@gmail.com
Cell. 349.26.84.564
Simonetta Trovato simonettatrovato@gmail.com
Cell. 333.52.89.457

_________________________
Segue invito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *