OMAGGIO A DEDALO

In occasione della Via dei librai 2018 (21-22 aprile) Il Polo Museale regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palazzo Riso e l’Università degli Studi di Palermo organizzano: OMAGGIO A DEDALO, un laboratorio aperto che si svolge a palazzo Belmonte-Riso in cui architetti ingegneri poeti e studenti, sotto lo sguardo e con l’apporto del pubblico, affrontano un tema progettuale che va dando forma a un libro.

Il laboratorio, con un approccio artistico concettuale e letterario confronta (o trasforma) famosi progetti di case mai costruite con i temi moderni dell’abitare, nello scenario del fiume Platani, a cui è legato il mito della presenza di Dedalo in Sicilia. La manifestazione è coordinata dal prof. Antonino Margagliotta (Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali) con la presenza del prof. Luca Merlini, dell’Ecole Nationale Supérieure d’Architecture de Paris-Malaquais.
Nell’ambito della manifestazione è previsto l’incontro Libri come Architetture che si terrà sabato 21 aprile alle ore ore 18:00 nell’atrio di Palazzo Belmonte Riso con la partecipazione di: Fabrizio Micari, Rettore dell’Università degli Studi di Palermo Valeria Patrizia Li Vigni, Direttore del Museo d‘arte contemporanea della Sicilia Antonino Margagliotta, Università degli Studi di Palermo
Giuseppe Scuderi, Associazione Cassaro Alto Luca Merlini terrà la conferenza Libri tra architettura e letteratura e l’attore Fabrizio Romano leggerà Storie di Dedalo (da “Progetti in una mano” di A. Margagliotta).

“Il Polo museale regionale del Contemporaneo -dichiara la Direttrice, Valeria Patrizia Li Vigni– aderisce per il III anno alla via dei librai una preziosa iniziativa che punta al riaffermarsi del libro in un momento in cui dilaga la comunicazione multimediale. L’Associazione del Cassaro Alto, promotrice dell’iniziativa, si fa portavoce di un esigenza pressante di un pubblico sempre più folto e desideroso di ritrovare il libro stampato. Particolarmente importante che l’evento si svolga lungo il Cassaro alto, cuore dell’Itinerario Arabo Normanno, tradizionalmente, ricco di Librerie.
L’evento, che si svolge al Museo Riso con la collaborazione dell’Associazione  e dell’Università conferma, con la realizzazione  di un laboratorio aperto, uno degli aspetti più cari al Riso, quello didattico, che ha realizzato numerosi laboratori del libro, ispirandosi al metodo Munari, per i bambini. Siamo fermamente convinti che i libri danno innumerevoli sensazioni che si sviluppano attraverso l’accostamento delle percezioni alle immagini, infatti Bruno Munari afferma che:
…..i libri siano effettivamente fatti in questo modo, e che contengano sorprese. La cultura deriva in effetti dalle sorprese, ossia cose prima sconosciute“.

 

Comunicazione:

Polo Museale regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo

Ludovico Gippetto (+ 39) 371.3910167 – (+ 39) 091.320532 int.211

cerimoniale@poloartecontemporanea.it

Museo Riso (+ 39) 091.587717 – www.poloartecontemporanea.it

_________________
Segue locandina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *